La supervisione

La supervisione è lo strumento per chi opera nella relazione d’aiuto per sentirsi sostenuti nel proprio lavoro, sia rispetto a possibili disagi vissuti nel rapporto con i clienti/pazienti/utenti e con i colleghi, sia rispetto a bisogni di tipo motivazionale e di “attribuzione di senso” del proprio operare.
Costituisce inoltre lo strumento di elezione nella prevenzione degli stati di burn-out. Consente un confronto aggiornato e competente sui modelli di intervento adottati.

E’ possibile usufruire di sessioni individuale a richesta, oppure partecipare a percorsi programmati con il gruppo.