MGC Programma

Articolazione e contenuti della didattica
Il corso è suddiviso in tre livelli propedeutici. Ogni livello corrisponde ad una annualità. Il quadro teorico di riferimento è quello del pensiero fenomenologico esistenziale e umanistico integrato

PRIMO LIVELLO – 150 ore – 11 moduli mensili (sabato e domenica)
Programma degli argomenti teorico-metodologici:
Gennaio
     Princìpi della relazione d’aiuto
     Fattori comuni transteorici
Febbraio
     I comportamenti che agevolano la comunicazione
     L’Approccio Centrato sulla Persona di C.R. Rogers 1
Marzo
     I comportamenti che ostacolano la comunicazione
     L’Approccio Centrato sulla Persona di C.R. Rogers 2
Aprile
     La teoria dell’Attaccamento di J. Bowlby
     Il processo di cambiamento
Maggio
     Le emozioni
     Le fasi del colloquio
Giugno
     Il Tempo nella relazione d’aiuto
     Il contratto d’aiuto
Luglio
     Il Focusing di E. Gendlin 1
     La chiusura della relazione
Settembre
     La creatività nel colloquio
     Il pensiero sistemico 1
Ottobre
     L’approccio narrativo
     Il Gruppo come cliente
Novembre
     Esame in autovalutazione
     Approfondimenti metodologici
Dicembre
     Workshop tematico
Al termine viene rilasciato l’Attestato in abilità d’aiuto.

SECONDO LIVELLO – 170 ore – 10 moduli mensili (sabato e domenica) e Modulo Integrativo
Programma degli argomenti teorico-metodologici:
Gennaio – La Gestaltpsycologie
Febbraio – La Gestalt Therapy
Marzo – Il Focusing di E. Gendlin 2
Aprile – L’Analisi transazionale di E. Berne 1
Maggio – L’Analisi transazionale di E. Berne 2
Giugno – Etica e deontologia
Luglio – Modulo Integrativo a Roma (5 giorni)
Settembre – Il pensiero Sistemico 2
Ottobre – Le categorie descrittive della personalità
Novembre – La Programmazione Neurolinguistica
Dicembre – Workshop tematico
Al termine viene rilasciato l’Attestato di idoneità alla pratica d’aiuto.

TERZO LIVELLO – 130 ore – 10 moduli mensili (sabato) e Modulo Integrativo. Programma:
● tirocinio pratico, in collaborazione con il Centro di Ascolto e Orientamento ASPIC Umbria
● supervisione con la redazione di resoconti delle esperienze e l’analisi dei casi
● approfondimenti teorici, tecnici, metodologici e normativi
Al termine viene rilasciato il Diploma in Counseling – Esperto nella relazione d’aiuto.

I programmi sono indicativi e possono subire variazioni per esigenze didattiche e logistiche e/o per aggiornamenti scientifici e normativi.